USB host e MHL questi sconosciuti che ci consentono collegamenti esterni da tablet

81BG3QR2zvL._SL1500_Quando si acquista un tablet soprattutto orientato alla didattica spesso si perdono di vista alcuni aspetti interessanti e per certi versi utili più di altre qualità documentate. Di solito un tablet differisce da un classico PC anche per l’impossibilità o quasi di poter connettere dispositivi o periferiche esterne. Prendiamo in esame, ad esempio, la necessità di connettere una pendrive. Molti sanno che è impossibile ma ci sono alcuni modelli di tablet e smartphone che consentono la connessione e l’uso di pendrive esterne e addirittura anche l’uso di lettori di altre memorie. Un altro aspetto importante potrebbe essere l’uso di una tastiera o addirittura di un mouse. In un tablet da 10″ potrebbe essere interessante la possibilità di trasformarlo in un netbook con grande vantaggio per la produttività. In questo caso poter connettere un dispositivo usb esterno diventa importante.

Ciò che abbiamo descritto è possibile se la funzionalità USB host è attiva sul tablet. Si tratta semplicemente di un glosso software. Molti tablet evitano di fornire tale funzionalità perché essa consente di espandere memoria senza avere la necessità di acquistare il modello con taglio di memoria superiore (quiz sarebbe il caso di aprire un discorso a parte sulla differenza tra le due memorie ma non lo facciamo).

I tablet che forniscono funzioni USB host, quindi consentono di connettere una periferica USB che non necessiti di driver, pendrive ecc… Esiste per l’occasione sul mercato una particolare pendrive che ha doppia connettività microusb e usb classica. Essa nasce proprio per sfruttare questa opportunità che alcuni tablet mettono a disposizione. Continue reading “USB host e MHL questi sconosciuti che ci consentono collegamenti esterni da tablet” »

Approfondisci